Turbine eoliche verticali

Al Windpower 2008, l’annuale conferenza sull’industria eolica tenutasi recentemente a Houston, sono state presentate le turbine eoliche verticali che potrebbero risolvere i tanti problemi e contestazioni, soprattutto italiane, che da sempre si sono mosse alle installazioni eoliche. Le contestazioni estetiche, la necessita’ di grandi spazi, i livelli sonori e la pericolosita’ per gli uccelli e i pipistrelli potrebbero trovare cosi’ una risposta. I designer provengono, soprattutto, dalla Corea, dalla Thailandia e dagli Usa. Utilizzando, poi, questi modelli di pale verticali i vantaggi potrebbero essere: una produzione maggiore fino al 50% rispetto alle turbine convenzionali; la possibilita’ di generare elettricita’ sia con basse velocita’ del vento, pari a 1.5 metri al secondo, che con forte vento fino a 60 m/s; maggiore efficienza di trasferimento dell’energia. (ANSA).