As Roma, partono lettere per compratori il fondo Mubadala resta alla finestra

Rothschild si appresta a inviare le prime lettere ai soggetti interessati all’acquisto della As Roma. Già lunedì l’advisor della società giallorosso provvederà a mandare i memorandum con tutti i passaggi per fare formalmente un’offerta concreta. Le prossime settimane saranno decisive. Ieri la Lukoil, colosso petrolifero russo, ha fatto sapere, come peraltro era già trapelato, che non è interessata direttamente all’acquisto della As Roma che invece interessa il suo vicepresidente Leonid Fedun. Il 54enne patron dello Spartak Mosca quindi tenterà la scalata alla Roma individualmente e non con la sua compagnia petrolifera. I soggetti interessati a valutare l’acquisto della Roma sono 22 e arrivano conferme della presenza, tra questi, del fondo di Abu Dhabi Mubadala. L’amministratore delegato di Mubadala, Khaldoon Khalifa al-Mubarak, ha 35 anni, è appassionato di calcio ed è presidente esecutivo del Manchester City. È nota peraltro la sua simpatia per Francesco Totti. Ci potrebbe essere però un problema di compatibilità, a livello Uefa, perché uno stesso soggetto non può essere proprietario di due squadre che giocano la medesima competizione (Champions League). Infine i deludenti risultati della Roma bloccano la crescita in Borsa: ieri il titolo giallorosso ha registrato un -2,14%. -dnews-