Lunedì torna ‘Striscia’ tra veline, scoop e gag

Lunedì prossimo torna puntuale l’appuntamento con Striscia la notizia, il Tg satirico condotto dalla storica coppia Greggio-Iacchetti. E il suo ideatore, Antonio Ricci, non si risparmia in commenti sullo stato della televisione italiana, lanciando frecciate a chi negli anni gli ha rivolto aspre critiche: «Più che una anomalia siamo una malia difficile da spiegare: ma non credo che adesso sarebbe possibile far nascere una Striscia la notizia». Il programma conferma il solito schema di notizie, inchieste tra la realtà e la satira e le immancabile veline, cuore femminile del programma, che lo stesso Ricci difende a spada tratta: «A Miss Italia c’è una vera e propria militarizzazione, ma nessuno protesta. Spesso siamo accusati di sfruttare le nostre veline e per dimostrare il contrario sette anni fa ci siamo inventati le “velone”». Per questa nuova edizione all’appello arriva tutto il team di inviati giornalisti delle scorse stagioni. Per quanto riguarda i tapiri, Ricci ha rivelato che il personaggio che stanno inseguendo da tempo è il ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini.