Toscana: nuovo piano di indirizzo energetico

Via libera del consiglio regionale della Toscana al nuovo piano di indirizzo energetico, la Toscana punta su un mix produttivo composto da gas metano ed energie rinnovabili. La Geotermia dovrebbe aumentare la produzione di energia del28 % , l’eolico del 10% con la definizione di 25 siti ottimali a terra ed altri off-shore, il fotovoltaico del 50 % . Perno della riduzione delle emissioni invece sara’ la riconversione a metano delle 2 centrali enel a oliocombustibile di Livorno(300 MW) e Piombino ( 1200 MW ) , grazie all’arrivo del metanodotto algerino Galsi e dall’attivazione di un ricassificatore a largo delle coste livornesi . Per raggiungere gli obbiettivi la regioni prevede un volume di investimenti pari a 500 milioni di euro