Rai-Mediaset, è già guerra

La guerra dei palinsesti è già qui. Rai e Mediaset da questa settimana se le danno di santa ragione: la nuova stagione televisiva è appena partita ma spostamenti, tattiche e controprogrammazioni non fanno vacanze e i telespettatori vanno subito in confusione. Canale 5 per esempio, stasera manda in onda il secondo episodio della 10ª stagione del Distretto di polizia (ieri la prima puntata), puntando forte sul ritorno di Claudia Pandolfi. La fiction in realtà era in programma per giovedì 9, ma Mediaset ha deciso di anticipare i tempi per il vuoto lasciato dalla Rai in queste due serate. Anche viale Mazzini non sta a guardare e ha posticipato l’avvio di Ti lascio una canzone con Antonella Clerici: non più il mercoledì, dove Canale 5 sembra fortissima con la fiction-trash e acchiappascolti Il peccato e la vergogna con Garko-Arcuri, ma il venerdì. In questo modo lo show con i bambini canterini dovrebbe essere protetto, anche se poi andrà allo scontro frontale con l’esordio de I Cesaroni 4. Doppia mossa, dunque: fuggire da una fiction già partita bene evitando il pericolo di un mezzo flop e cercare di limitare il boom di un’altra serie (molto attesa, Amendola docet). Nel frattempo, questa settimana tornano in tv tutte (o quasi) le facce che da anni invadono il piccolo schermo: oggi su Canale 5 riecco l’instancabile Barbara D’Urso con Pomeriggio Cinque e l’affidabile Gerry Scotti con Chi vuol essere milionario, domani sera tutti su Raidue con X Factor aspettando che i nuovi giudici si scannino per una presunta stecca di un cantante, e giovedì occhio allo Sbirro Flavio Insinna che su Raiuno riprende le sue avventure con l’aiuto di Antonio Catania e il supporto della sua Stella (Filangieri leggo).