Il capo di Ryanair: troppi due piloti, hostess alla cloche

A volte pare proprio che la strategia di Ryanair venga elaborata prendendo spunto dall’”Aereo più pazzo del mondo”, un capolavoro del cinema demenziale. E l’amministratore delegato del colosso del low-cost, Michael O’Leary, farebbe anche ridere se le sue dichiarazioni poi non si trasformassero in realtà. E l’ultima fa venire sinceramente i brividi. Eliminare il secondo pilota e, se serve, insegnare alle hostess a far atterrare un aereo in caso di emergenza. Per il boss di Ryanair «serve un solo pilota, eliminiamo il secondo e lasciamo che a far volare l’aereo sia il computer ». Alla domanda, su cosa succederebbe in caso di malessere dell’unico pilota, O’Leary non ha avuto dubbi: «Il pilota farebbe suonare un campanello, entrerebbe la hostess e lei potrebbe prendere il controllo». Dai piloti il commento è stato unanime e si può riassumere in poche parole: una follia. Un pilota l’ha definita «più che assurda: anche nelle operazioni di routine serve una seconda persona». Mentre Jim McAuslan, segretario generale della British Airline Pilots Association, ha parlato di una proposta «che non è né saggia, né tantomeno sicura e terrorizzerà i passeggeri», chiedendosi se «ci siano limiti che (O’Leary) non oltrepasserebbe pur di farsi pubblicità». Ma la risposta è probabilmente no, visto quanto ha già proposto in passato: dall’ipotesi di far pagare l’uso delle toilette a quella di far volare in piedi alcuni passeggeri. Di sicuro, O’Leary, che nei suoi 17 anni alla guida della compagnia irlandese ha trasformato Ryanair da piccola low-cost in uno dei colossi europei del trasporto aereo – le studia tutte per risparmiare soldi. Anche perché per lui la «mistica del viaggio aereo » non esiste. «Il processo fisico di muoversi da un punto all’altro non deve essere piacevole o edificante. Deve essere rapido, efficiente, economico e sicuro». Manca – e non è un caso – l’aggettivo «comodo ». È già successo che i passeggeri, a causa di uno sciopero, abbiano dovuto caricare i loro bagagli a bordo di un volo Ryanair.