Apple e Google, sfida per il palinsesto

Le chiamano convergenze parallele: nella sostanza tutti contro tutti. Con però il nuovo —Google, Apple ma anche la meno nota Hulu (in Europa non è accessibile) —che scardina riti e rendite del vecchio. A farne le spese ora è il «palinsesto» tv, o meglio ciò che ne rimane nell’era Internet, entrato nelle mire di YouTube (Google) e Apple. La società di Mountain View starebbe trattando con le major di Hollywood per portare a fine 2010 i film in streaming sul web. E la Apple domani a San Francisco potrebbe rilanciare con la sua iTv che rimbalza tra i rumors di questi giorni. Insomma, banda larga permettendo, anche in Italia potrebbe arrivare una pay-per-view a consumo. Il timing non potrebbe essere migliore con il fallimento in corso di Blockbuster. A finire, a tempo debito, sarà anche la distinzione tra tv e pc.