Strage alla Love Parade, un video incolpa anche la polizia

Strage alla Love Parade, un video incolpa anche la polizia. L’organizzatore dell’evento diffonde sul web le immagini delle videocamere di sicurezza che proverebbero che la polizia di Duisburg è corresponsabile. Questo video è stato messo in rete dall’organizzatore della Love Parade, il festival tecno rave di Duisburg, in cui il 24 luglio scorso sono morte nella calca 21 persone, per dimostrare che la responsabilità della tragedia è anche della polizia. Queste immagini provengono da una delle videocamere di sicurezza installate a Duisburg nella zona dove si svolgeva l’evento e mostrano, secondo l’organizzatore, Rainer Schaller, che la strage probabilmente è stata provocata dalle barriere installate dalla polizia il giorno prima dell’evento. "I cordoni hanno creato un blocco e sono stati probabilmente la causa del disastro" ha affermato Schaller, che si dice pronto a diffondere sul web 22 ore di registrazioni provenienti dalle sette videocamere installate in tutta l’area del festival, così "tutti potranno avere un’idea" di cioò che è successo. -la7-