Strage a Bratislava, sterminata una famiglia rom

Sette morti nella strage di Bratislava, sterminata una famiglia rom Una decina i feriti, alcuni in modo grave. L’autore della strage aveva un arsenale. Da confermare se fosse un ex poliziotto. Potrebbe essere una vera e propria esecuzione di stampo razzista la strage consumata questa mattina a Bratislava. Appartenevano infatti ad una stessa famiglia di Rom sei delle sette persone rimaste uccise, cinque ammazzate dentro la loro abitazione e la sesta invece freddata nel corridoio dello stesso stabile. E’ stata invece colpita da un proiettile vagante la settima vittima, una donna che abitava nei pressi del luogo della strage. Una decina le persone rimaste ferite, alcune in modo grave. L’autore della strage, morto suicida dopo la mattanza, è un cinquantenne che secondo la polizia aveva con sé un vero e proprio arsenale fatto di armi automatiche e fucili. Da confermare invece la notizia che fosse un ex poliziotto. -la7-