Parto choc a Messina, migliorano le condizioni della mamma e del bimbo

Parto choc a Messina, migliorano le condizioni di salute della mamma e del bimbo. Sciolta la prognosi alla donna che sarà dimessa nei prossimi giorni. Migliorano le condizioni del bambino. Sta meglio la mamma che ha partorito il figlio durante una lite scoppiata tra due medici del policlinico di Messina durante il parto. Sciolta la prognosi per la donna di 30 anni che ha subito l’asportazione dell’utero in seguito ad una emorragia interna. Secondo il direttore dell’unità operativa di ostetricia e ginecologia, Domenico Granese, la donna sarà dimessa nei prossimi giorni. E sta meglio anche il piccolo Antonio, colpito da due arresti cardiaci subito dopo la nascita: il bimbo respira meglio, dicono i medici di terapia intensiva, secondo i quali potrebbe uscire già oggi dal coma farmacologico cui è stato sottoposto. Saranno poi gli esami specifici a rilevare eventuali danni cerebrali. Sull’assurda vicenda sono due le inchieste aperte, una, interna, del policlinico che ha anche sospeso i due medici, e un’altra dalla procura di Messina. -la7-