Un milione di sfollati nelle ultime 48 ore in Pakistan

Un milione di sfollati nelle ultime 48 ore in Pakistan. Allarme Onu lanciato oggi da Islamabad. Il governo pakistano: il numero delle vittime crescerà. Uccisi dai Talebani tre operatori umanitari nello Swat. Sono ancora migliaia i pakistani in fuga dalle inondazioni. Un milione, secondo i funzionari dell’Onu, quelli che nelle ultime 48 ore hanno abbandonato la regione del Sindh, nel Pakistan meridionale, una delle zone più colpite dalle inondazioni provocate dalle piogge monsoniche. Nei giorni scorsi le Nazioni Unite avevano parlato di 6 milioni di sfollati, numeri che vanno ad aggiungersi a quelli incerti sulle vittime. Secondo il governo infatti il bilancio potrebbe superare le 1600 persone uccise durante la prima fase delle inondazioni, quella risalente ad un mese fa. Intanto arriva la notizia che tre operatori umanitari, che lavoravano nelle zone alluvionate della valle dello Swat, sono stati uccisi in un attacco dei Talebani avvenuto tra il 24 e il 25 agosto. -la7-