La Fiat agli operai reintegrati: non presentatevi al lavoro

La Fiat agli operai reintegrati: non presentatevi al lavoro. Replica la Fiom: siamo pronti ad agire per via penale. L’invito arriva con un telegramma: non presentatevi al lavoro in fabbrica lunedì prossimo. Lo ha spedito la Fiat ai tre operai dello stabilimento di Melfi licenziati nel luglio scorso e reintegrati dal Giudice del lavoro circa due settimane fa. Poche righe per comunicare che l’azienda non intende avvalersi delle loro prestazioni alla riapertura dopo la pausa estiva. Il Lingotto fa sapere che rispetterà gli obblighi contrattuali fino al 6 ottobre, pagando loro comunque gli stipendi. Contro questa decisione reagisce la Fiom-Cgil: "gli oeprai devono poter rientrare in fabbrica" – fa sapere -"siamo pronti ad agire anche per via penale". Replica la Fiat: "è una prassi consueta seguita da tante altre società".  -la7-