Tentata fuga di massa dal Cie di Trapani

Una decina di fuggitivi sono stati ripresi, due sono in ospedale dopo essersi feriti durante la fuga. Decine di immigrati, 31 stando ad una prima ricostruzione, hanno tentato la fuga di massa dal Centro di Identificazione ed Esplulsione Serraino-Vulpitta di Trapani. Gli extracomunitari si sono calati dal secondo piano della struttura, dopo aver segato le sbarre di una finestra ed aver forzato la cancellata. Nel tentativo due di loro sono rimasti feriti ed ora sono ricoverati nell’ ospedale di Trapani per fratture multiple. Una decina dei fuggitivi sono stati ripresi, si cercano gli altri. Il cie di Trapani, insieme a quello di Lametia terme, era stato indicato come il peggiore nel rapporto stilato dall’organizzazione umanitaria "Medici senza frontiere", che ne raccomandava la chiusura perchè "totalmente inadeguati a trattenere persone in termini di vivibilita". Lo stesso Viminale nei giorni scorsi aeva annunciato che il Serraino-Vulpitta verra chiuso entro il 2010 e sostituito da una nuova struttura attualmente in costruzione alle porte di Trapani. -la7-