Traffico, il nuovo servizio di Google Maps

Turista fai da te? Con l’esodo estivo rischi di trascorrere ore e ore imbottigliato nel traffico delle autostrade. Dalla Rete, però, arriva un aiuto importante per le cosiddette partenze intelligenti. Si chiama “Traffico”, infatti, il nuovo servizio per Internet mobile di Google Maps, che dà la possibilità di monitorare in tempo reale le zone “da bollino nero ” che vanno evitate sulla strada della vacanza. Per controllare la viabilità, basta andare sulla home page di Maps e cliccare in alto a destra la funzione “traffico”. Comparirà una schermata della rete stradale italiana contrassegnata da quattro colori: verde (che indica la viabilità scorrevole, con velocità di crociera di almeno 80 km/h), il giallo (traffico abbastanza scorrevole: si viaggia tra i 40 e gli 80 km/h), rosso (viabilità lenta, sotto i 40 km/h la media di velocità) e rosso-nero (viabilità molto lenta, con code a tratti). Oltre a questa funzione, c’è la modalità “traffico programmato”, che fornisce informazioni sulla velocità media sulle strade d’interesse per gli automobilisti, calcolata sui dati raccolti in passato dal sistema nel tratto in questione. Per utilizzare tale opzione, basta cliccare prima su “traffico” e poi sul link “cambia”, in modo da settare il luogo, il giorno e l’orario d’interesse. Un modo, quindi, per pianificare le modalità di viaggio e, soprattutto, correggerle in corso d’opera a seconda delle code e dei rallentamenti. In questi mesi, però, Google Traffico non è l’unico aiuto online per gli automobilisti in odor di ferie. È di questi giorni, infatti, l’accordo siglato tra Wind e Autostrade per l’Italia, che hanno attrezzato 35 punti wi-fi (presto saranno 80) in altrettante aree di servizio autostradale, dove navigare gratis per 30 minuti. A disposizione degli utenti, informazioni su traffico, condizioni meteo e prezzi del carburante. Insomma, addio code chilometriche e viaggi della speranza. Il tutto a portata di click. -ilfatto-