Juve, Del Neri: ci batteremo con lo spirito giusto

«Affronteremo la partita con lo spirito giusto: sappiamo che la squadra irlandese è molto prestante fisicamente e quindi potrebbe crearci qualche problema. La voglia c’è, ma anche il rispetto per l’avversario, sapendo oltretutto che la rilassatezza è una condizione da abolire, perchè nel calcio non porta nulla di buono ». Gigi Del Neri inquadra così la vigilia della gara di ritorno del preliminare di Europa League contro gli irlandesi dello Shamrock Rovers, già battuti all’andata 2-0. La partita si gioca stasera a Modena con inizio alle 20.45. La Juventus si trova per la quinta volta nelle classiche coppe europee, in doppi confronti a eliminazione diretta, a gestire un vantaggio di 2-0 dopo la gara di andata in trasferta e finora si è sempre qualificata. Nella Coppa Fiere/Uefa 1966-67 si impose per 5-0 contro l’Aris Salonicco nel ritorno del primo turno, nella Coppa Fiere/Uefa 1968-69 si impose per 2-0 contro il Losanna nel ritorno del primo turno, nella Coppa Uefa 1989/90 perse per 1-2 contro l’Amburgo nel ritorno dei quarti di finale e nella Coppa Coppe 1990/91 si impose contro i bulgari dello Sliven per 6-1 nel ritorno dei sedicesimi di finale.