Brasile pronto per l’Olanda

Il Brasile manda un messaggio forte e chiaro al resto del mondo. Chi vuole vincere la coppa dovrà fare i conti con la Seleçao, insuperabile in difesa e spietata in attacco. Tre gol (a zero) al Cile e tanta corsa e potenza mandano la squadra di Dunga ai quarti di finale. Il colpo di testa di Juan, poco dopo la mezz’ora, e la zampata Luis Fabiano nel giro di cinque minuti rompono l’equlibrio. Nella ripresa, poi, ci pensa Robinho a chiudere la pratica Cile, sempre votato all’attacco ben oltre i limiti della presunzione. Nei quarti il Brasile incontrerà venerdì l’Olanda: nei tre precedenti ai Mondiali chi vince va in finale. E’ accaduto nel 1974 all’Olanda, che si impose per 2-0, nel 1994 e nel 1998 al Brasile che ebbe la meglio per 3-2 e per 5-3 dopo i calci di rigore. «Siamo – dice Juan – organizzati, concentrati, ci aiutiamo tutti e corriamo». Verso la finale, Olanda permettendo. -leggo.it-