La dama bionda in prestito allo staff di Berlusconi

La dama bionda della Regione Lazio nell’occhio del ciclone alla Pisana. Si chiama Federica Gagliardi, ha 28 anni, è il capo dello staff della segreteria di Renata Polverini, ma negli ultimi giorni è finita in Canada, in missione internazionale al G20 di Toronto, in prestito allo staff del premier Berlusconi. C’era anche lei al summit con i grandi della terra. La dama bionda ha attirato subito su di sé le luci del gossip: che ci fa in Canada? Lei tace, per lei parla Berlusconi: «Nessun mistero, voleva partecipare a un summit internazionale e l’abbiamo accontentata, mi mancava una segretaria nello staff e mi sta dando una mano». I riflettori si sono accesi appena è scesa dalle scalette dell’aereo presidenziale a Toronto, in coda a tutti, fasciata di bianco. Chi è? Da dove viene? Il premier non ci casca e dice tutto: «È una professionista, aveva espresso il desiderio di fare un’esperienza a livello internazionale ». Un passato da modella e nelle file di An, passata poi all’Idv al XX Municipio, Gagliardi, romana 28 anni, ha fatto parte del comitato elettorale di Polverini alle ultime regionali, per entrare poi nella sua segreteria. Pare che Berlusconi l’abbia adocchiata durante un comizio, decidendo così di aggregarla alla trasferta canadese per colmare il vuoto lasciato da una segretaria momentaneamente indisponibile. Ma mentre Berlusconi minimizza, il Pd affila le armi. Il consigliere regionale Enzo Foschi vuol vederci chiaro: «Domani (oggi ndr) presenterò un’interrogazione urgente per capire com’è possibile che una neo assunta alla Regione Lazio possa prendere parte ad una missione internazionale del Governo – dice Foschi – Sui giornali si legge che Gagliardi, non la conosco nemmeno, è in ferie. Ma come fa ad aver maturato ferie, visto che in Regione è stata assunta con l’arrivo di Polverini? Siamo soltanto a giugno, certo che al premier piacciono le bionde». -epolis-