Motta: Pozzo deciderà il mio futuro

Marco Motta torna all’Udinese. Ci torna con un po’ di amarezza ("Dall’apertura delle buste si è visto che l’Udinese crede in me più della Roma") ma con la convinzione "di aver fiducia nella famiglia Pozzo. Spetta a loro decidere il mio futuro. Faranno la scelta giusta". Per Motta si parla sempre di un possibile interesse della Juve. La società bianconera sarebbe disposta ad offrire De Ceglie. "Non avrei mai lasciato Roma. Mi trovavo bene ma non volevo più giocare in comproprietà". Queste parole di Marco Motta dopo il suo ritorno all’Udinese. La società friulana ha riscattato l’intero cartellino del difensore dalla Roma. "Dall’apertura delle buste si è visto che l’Udinese crede in me più della Roma". "L’amarezza e la delusione di adesso è la stessa di gennaio scorso quando mi ero reso conto di non essere più nei piani dell’allenatore". Dal Brasile intanto arriva la notizia che la Roma avrebbe fatto un sondaggio per il 37enne Roberto Carlos. Il giocatore conferma, ma dice che resterà in Brasile. Andrea Coda non vuole lasciare Udine. "Non so nulla dell’ipotesi Bari. O meglio: il mio procuratore mi ha detto di essere stato contattato ma di aver dichiarato loro il suo scetticismo".