Ustica, Napolitano:ancora non fatta luce

"Il dolore ancora vivo per le vittime si unisce all’amara constatazione che le indagini svolte e i processi sin qui celebrati non hanno consentito di fare luce sulla dinamica del drammatico evento e di individuarne i responsabili" Lo dice il Presidente Napolitano, in un messaggio sulla Strage di Ustica. "Occorre il contributo di tutte le Istituzioni – aggiunge Napolitano- a un ulteriore sforzo per pervenire a una ricostruzione esauriente e veritiera di quanto accaduto, che rimuova le ambiguità e dipani le ombre e i dubbi accumulati". Nessun missile, l’unica verità è – come riferito alla Camera nel 2002 – che il Dc9 esplose in volo a causa di una bomba. Pista che non fu indagata sufficientemente all’epoca. Lo ha affermato il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Carlo Giovanardi. "La sentenza della Cassazione del 2007- precisa Giovanardi- ha confermato queste conclusioni, assolvendo i generali dell’Aeronautica in quanto ha ritenuto impossibili i depistaggi relativi a battaglie aeree mai avvenute. Il Governo non può non rispettare le sentenze".