Juve: Martinez sì, Krasic aspetta

A due settimane dal ritiro di Pinzolo, prende sempre più forma la Juve targata Del Neri, grazie al frenetico lavoro del dg Marotta. Martinez, Motta e Bonucci sono i tre obiettivi vicini al traguardo. Oggi sarà il giorno di Martinez: Marotta e l’ad del Catania Lo Monaco hanno in programma un incontro, a 48 ore di distanza dal primo contatto avvenuto in corso Ferraris per definire il passaggio in bianconero del “Malaka”. «Per Martinez, abbiamo raggiunto un accordo verbale con la Juve, ma non c’è niente di definitivo. Nel mercato tutto può succedere». Lo Monaco usa il bilancino, ma di fatto la Juve ha sbaragliato la flebile concorrenza della Lazio. Ma ieri la Juve ha mosso anche un altro passo sulla strada del difensore azzurro Bonucci, in comproprietà tra Bari e Genoa. Dopo aver chiuso la partita col Genoa, utilizzando le carte di Criscito (cessione definitiva) e Palladino (rinnovo della comproprietà), la Juve sta trattando l’altra metà di Bonucci con il club pugliese. Oltre ad Almiron, il Bari riceverebbe anche Paolucci in comproprietà, come ha confermato ieri il suo procuratore De Nicola. Situazione piuttosto intricata anche per Motta, altro giocatore in comproprietà tra Roma e Udinese, a rischio buste. Ieri Marotta ha proposto al ds della Roma Pradè 3,5 milioni per rilevare la metà giallorossa del cartellino del terzino destro. Tutto tace, invece, sul fronte Krasic. Prosegue la guerra fredda tra la Juve ed il Cska Mosca che non si decide a scongelare l’ala serba. I bianconeri hanno offerto 13,5 milioni, i russi ne vogliono 1,5 in più. Intanto, dall’Inghilterra arrivano conferme sul probabile approdo di Gallas a Torino. Anche qui, però, balla ancora un milioncino e mezzo d’ingaggio tra la richiesta del difensore francese svincolato dall’Arsenal (3,5 milioni) e l’offerta bianconera (2). Marotta semina e presto raccoglierà, ma non riesce a potare la rosa bianconera. A parte lo svincolato Cannavaro passato all’Al Ahly, l’unica cessione è quella di Molinaro allo Stoccarda. Dopo Diego, l’ultimo ad aver annunciato la sua volontà di restare in bianconero è Amauri, attraverso il suo agente: «Non credo che andrà via dalla Juventus. Del Neri lo conosce e lo stima. Ed Amauri vuole restare a Torino». -leggo.it-