Maxxi si dedica ai giovedì di note questa sera Koudlam ospite

Le voci polemiche dicono che il Maxxi non è fatto per l’arte perché è già arte di per sé. Sarebbero contente di sapere che al Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo non si fa solo arte. A pochi giorni dalla sua apertura infatti inaugura Maxximalism, una serie di appuntamenti musicali a cura di Luca Lo Pinto, Valerio Mannucci e Nicola Pecoraro / Nero. Per cinque giovedì, a partire da oggi fino al 15 luglio 2010, dalle 19 alle 22, con il biglietto di accesso alle mostre sarà possibile assistere anche ai concerti del primo programma di eventi collaterali che affianca l’attività espositiva e proponenegli spazi esterni del museo cinque performance musicali in anteprima italiana. Dalle ore 22 fino alle 24 la piazza del Maxxi verrà animata anche dalla musica di Brand New Music Art, evento musicale di MTV. Gli artisti che si susseguiranno nel corso degli appuntamenti sono Koudlam, Zongamin, Omar Spuleyman, Mike Bones, Oliver Paybe + Brian Degraw feat Matt Connor. Oggi tocca al primo ospite, Koudlam con le sue creazioni contemporanee che molto devono alla classica, al rock alternativo e sperimentale americano degli anni ’70 e ad influenze di stampo etnico. MAxxi, via Guido Reni 4a, Roma. Info: 06.39967360. Biglietto intero 11 euro (ridotto7). -dnews-