Ue contro i dolci: la Nutella rischia di finire fuorilegge

Che mondo sarebbe senza Nutella? Lo potremmo scoprire prima del previsto, visto che il Parlamento europeo ieri ha respinto l’emendamento di una deputata tedesca contro la normativa in materia di informazione sulle etichette alimentari. Bruxelles preme per la pubblicazione del miglior valore nutrizionale dei cibi, individuato solo in base a grassi saturi, zucchero e sale. In questo modo molti prodotti dolciari, tra cui la Nutella, rischiano di finire nella lista degli alimenti cattivi per la salute. La mitica crema di gianduia, nata nel 1964, potrebbe dunque essere «messa fuorilegge», come spiega il vicedirettore della Ferrero, Francesco Fulci che aggiunge: «Un domani ci faranno scrivere come sulle sigarette: E’ pericolosa, Favorisce l’obesità». -leggo.it-