Ecco la Spagna di Fabregas, vincere subito per volare

È il momento dei campioni d’Europa. L’ultima big ancora da vedere, la Spagna, scende in campo oggi a Durban, alle 16, contro la Svizzera, debuttando così nella kermesse mondiale. «Siamo pronti – spiega il ct della Spagna Vicente Del Bosque – si avverte una responsabilità speciale, ma abbiamola giusta esperienza per gestire questa situazione ». È a disposizione Iniesta, reduce da un problema alla coscia destra. «Iniziare con una vittoria è vitale per la squadra – spiega il centrocampista Cesc Fabregas – alza il morale e allenta la pressione ». Tra gli svizzeri non ci sono gli infortunati Frei e Behrami, sostituiti da Derdiyok e Fernandes. A proposito di Spagna ieri la stampa iberica ha stroncato l’Italia: «Ha pochi mezzi e un futuro incerto» scrive El Pais, «Proibire le vuvuzela? Sarebbe più ragionevole vietare partite come quella dell’Italia contro il Paraguay», si legge su El Periodico. Sulla stessa linea anche altri quotidiani. Il programma odierno prevede anche il match Honduras-Cile (alle 13.30, gruppo H, lo stesso della Spagna) e il primo incontro della seconda giornata, tra i padroni di casa del Sudafrica e l’Uruguay (alle 20.30, gruppo A). -dnews-