La Germania fa già paura

La Germania non sbaglia l’esordio: 4-0 all’Australia, in 10 per mezz’ora. Tutto facile, sin troppo: la Germania non sbaglia. Le altre grandi finora hanno stentato, mentre l’esordio dei panzer è da pronostico: Australia annichilita e compagnia mondiale avvisata da un 4-0 senza discussioni. Podolski illumina, Klose si dimostra il solito killer con le sue inzuccate, Muller è il bomber che i tedeschi cercano da un decennio e poi c’è l’arma segreta, quel Cacau che ha un nome da ridere ma che, quando vola palla al piede, c’è poco da scherzare. Il ct Loew passa una serata tranquilla e forse la vittoria del Ghana permette di pensare già agli ottavi. La difesa si dimostra solida, ma è pur vero che dove finiscono i meriti della Germania iniziano i demeriti di un’Australia che rischia non solo di uscire al girone ma anche di fare delle brutte figure. Di sicuro, il poker della Germania viene favorito dalla follia di Cahill, che all’11’st si fa cacciare per una brutta entrata su Schweinsteiger. -leggo.it-