Pedofilia, il Vaticano: in certi casi sì alla giustizia ordinaria

Si deve ricorrere anche alla «giustizia ordinaria» per «accertare oggettivamente le responsabilità» dei sacerdoti colpevoli di pedofilia o abusi sessuali. A sostenerlo è il cardinale Claudio Hummes, prefetto della Congregazione per il Clero. Lo scandalo dei preti pedofili in Irlanda – ha detto il porporato – è «un fatto dolorosissimo» che ferisce le vittime e la stessa Chiesa. Si tratta di atti «gravissimi, delittuosi che la Chiesa non può tollerare mai, in nessun caso». Tuttavia, Hummes sottolinea che «la grandissima maggioranza dei sacerdoti nel mondo sono persone degne, impegnate nel loro ministero, pronte a spendere tutta la vita per il Vangelo».