Bari, benzinaio uccide un rapinatore

A Bari un tentativo di rapina ad un distributore di benzina è finito in tragedia, con la morte di un malvivente. Sabato sera, all’orario di chiusura, due rapinatori hanno fatto irruzione nella stazione di servizio Tamoil di Palo del Colle, a pochi chilometri da Bari. Hanno intimato al benzinaio di consegnare l’incasso, minacciandolo con un pistola puntata in faccia. L’uomo, spaventato, ha reagito tirando fuori un’arma ed esplodendo tre colpi contro i banditi. Uno dei due, il 23enne incensurato Giacomo Buonamico, è rimasto ferito gravemente da un proiettile che gli ha perforato l’intestino. Il complice l’ha scaricato davanti ad una cava obbligando il custode a chiamare l’ambulanza. Inutile la corsa in ospedale, il ragazzo è morto in sala operatoria. Il benzinaio non è indagato: i carabinieri – che sono a caccia del secondo rapinatore – l’hanno ascoltato per tutta la notte. Le immagini di una telecamera a circuito chiuso confermerebbero la sua ricostruzione dei fatti: si tratterebbe di legittima difesa. -leggo.it-