Roma Capitale taglia i municipi

Nella riforma di Roma Capitale c’è una novità, che per ora è in fase di studio: il taglio dei municipi. Si passerà dagli attuali 19 a 9 e si tramuteranno in Comuni metropolitani, con il conseguente adeguamento dei loro poteri. Una decisione, al momento, congelata dal sindaco Gianni Alemanno e non inserita nella bozza presentata ieri ai consiglieri. Una decurtazione che porterebbe sì a un risparmio per le casse comunali, ma che potrebbe creare non pochi disagi ai romani: basti pensare alle file negli uffici circoscrizionali (in caso di diminuzione dei municipi aumenterebbe il territorio di competenza di ogni singolo minicomune). Per questo motivo l’ipotesi al momento è in stand-by e sarà concordata anche con l’opposizione. Ciò che al momento il Sindaco non vuole discutere in aula è la novità sull’introduzione del voto di fiducia: attualmente è applicato a livello parlamentare e potrebbe essere esteso anche alla futura Assemblea capitolina, l’assise destinata a sostituire il consiglio comunale. Dura però l’opposizione: «Se passa questa bozza – spiega Umberto Marroni, capogruppo del Pd in consiglio comunale – si va a svilire il ruolo di noi consiglieri. Chiediamo ad Alemanno un confronto comune per evitare di uccidere l’Aula Giulio Cesare». C’è poi il discorso sull’aumento degli stipendi dei consiglieri (da 1.600 a 2.000 euro) e – ma questo elemento è ancora in dubbio -, la riduzione del numero di consiglieri comunali da 60 a 48. Riduzione prevista per tutte le città con oltre un milione di abitanti a decorrere dalle prossime elezioni. E che, tuttavia, nel caso di Roma, suscita perplessità tra i consiglieri comunali, anche in vista dell’aumento del numero di assessori comunali (da 12 a 16). Ma c’è polemica. Il consigliere Gemma Azuni (Sel) ha depositato la richiesta di convocazione di una seduta di Consiglio straordinaria dedicata ai decreti attuativi di Roma Capitale. «Decreti – ha detto Azuni – di cui nessuno ha conoscenza, tranne pochissimi fortunati consiglieri comunali». -leggo.it-