Vecchie multe senza interessi dal Comune una proroga di 40 giorni

Il termine per aderire al concordato sulle multe elevate sino al 31 dicembre 2004 è stato differito al prossimo 30 giugno. La giunta presieduta dal sindaco Alemanno ha infatti approvato su proposta dell’Assessore al Bilancio e allo Sviluppo economico, Maurizio Leo, i provvedimenti necessari a riaprire con esecutività immediata la procedura per il pagamento agevolato (senza scontare oneri né interessi) delle vecchie sanzioni che si è chiusa il 17 maggio scorso. Il motivo risiede nel boom di richieste dell’ultima settimana e nell’invio ritardato delle quasi 50.000 comunicazioni destinate ai cittadini non residenti nella Capitale. Quella del 30 giugno sarà l’ultima data utile per il pagamento agevolato e che non ci saranno ulteriori proroghe. La riapertura dei termini non comporterà l’invio di nuove comunicazioni ma è comunque possibile ottenere una copia della lettera e del relativo bollettino di pagamento rivolgendosi agli sportelli del contribuente appositamente istituiti in 5 municipi. I cittadini interessati a verificare il dettaglio dei debiti agevolati potranno inoltre rivolgersi agli uffici del comune di Roma attraverso il sistema di prenotazione telefonica (06.06.06) e a quelli di Equitalia Gerit. Nell’apposita sezione del portale del Campidoglio (www.comune.roma.it) riservata al concordato sulle multe elevate fino al 31 dicembre 2004, è invece possibile sapere se si è destinatari della comunicazione digitando il proprio codice fiscale o partita Iva. -dnews-