Tremonti: Non aumentiamo le tasse

Sì ai tagli, no all’aumento delle tasse e agli interventi sulle pensioni. Mentre il leader della Lega, Umberto Bossi, fa sapere che la prossima manovra sarà «dura», Giulio Tremonti rassicura: «Non aumenteremo le tasse e non ci saranno interventi sui più deboli». Il ministro dell’Economia conferma che l’Italia rispetterà gli impegni con l’Ue e non ha dubbi su quale sia il cuore degli interventi: «Ridurremo la spesa pubblica lì dove è meno produttiva e dove non ha un effetto recessivo». Non vi saranno, invece, cambiamenti nel sistema pensionistico, «perché abbiamo il sistema previdenziale più stabile d’Europa», giura Tremonti, che poi aggiunge sibillino: «Ho sentito parlare di tagli agli stipendi dei parlamentari dell’ordine del 5%. Mi viene da sorridere. Per me è solo un aperitivo». Intanto, la Guardia di Finanza è entrata in possesso della lista sottratta alla Hsbc di Ginevra, Svizzera, da Hervè Falciani, ex-dipendente della banca britannica, che contiene i nomi di settemila correntisti italiani sospettati di evasione fiscale. La lista è stata richiesta, per rogatoria, dalla Procura di Torino, ma presto saranno coinvolte anche altre autorità giudiziarie competenti per materia e per territorio. Sul fronte della lotta all’evasione, l’Agenzia delle Entrate aggiorna i parametri del redditometro. Con un occhio alle nuove tipologie di spese delle famiglie, alle classi di reddito, ma anche alle differenze territoriali. Scompare la roulotte, tra i nuovi elementi da valutare vi saranno invece l’acquisto di minicar, le iscrizioni a club e scuole esclusive, le spese per i viaggi all’estero, la stipula di polizze assicurative e le spese di ristrutturazione. Gli «indicatori» saranno molti di più di quelli attuali e saranno basati sulle spese certe, realmente effettuate. In caso di divergenze tra quanto speso e quanto dichiarato, scatterà l’avviso del fisco e il contribuente dovrà dimostrare di possedere altre fonti di reddito. Ieri intanto un altro record negativo dell’euro, che ha segnato 1,2162 contro il dollaro, nuovo minimo da quattro anni. -leggo.it-