Bagni: Che errore hai fatto, amico mio

«Sapete tutti quanto voglio bene a Diego, ma stavolta non sono d’accordo con lui». Salvatore Bagni, compagno di squadra di Maradona nel Napoli stellare dei due scudetti e della coppa Uefa, non lesina critiche alle convocazioni mondiali di Dieguito. «Zanetti e Cambiasso secondo me andavano chiamati – spiega l’ex centrocampista oggi collaudato opinionista Rai e talent scout -. Soprattutto Javier che ha disputato una stagione straordinaria. Forse io so perché non li ha convocati, ma non lo dirò nemmeno sotto tortura». Legittimo che Bagni divida dei segreti con Maradona, con cui ha mantenuto un rapporto di vera amicizia. Delle scelte del ct argentino, comunque, Bagni ne condivide molte, come quella di chiamare Pastore: «Il palermitano si è subito imposto nel nostro campionato, cosa non facile. Per me farà parte dei 23». Ma come farà l’Argentina di Messi, Milito, Higuain e Tevez a non vincere il mondiale? «Secondo me è la favorita – conferma Bagni – assieme all’Inghilterra di Fabio Capello»