Ordine pubblico: Milan e Lazio verso l’anticipo

Due anticipi per evitare incontri pericolosi. Il Viminale sta valutando assieme alla Lega Calcio la possibilità di anticipare le gare di Milan e Lazio (con Juventus e Udinese), in modo da evitare che i tifosi delle squadre possano incontrarsi con quelli dell’Inter o della Roma scesi in piazza per festeggiare la vittoria di un eventuale scudetto. «Ci stiamo pensando – ha dichiarato ieri Maroni – per evitare di creare le condizioni che tifoserie avversarie si trovino nello stesso luogo e quindi possano nascere incidenti. Non credo sia un problema anticipare queste partite». L’allarme scontri scatta anche lungo le autostrade e intorno agli stadi di Verona e Siena. Almeno 15.000 tifosi giallorossi raggiungeranno fra sabato e domenica il Bentegodi (nella sola giornata di ieri sono stati venduti 8.000 tagliandi), mentre da Milano saranno quasi 10.000 i tifosi pronti a invadere la città toscana. Maroni ha annunciato che verranno prese imponenti misure di sicurezza: «Serve una preparazione ancor più meticolosa in base alle informazioni che abbiamo e che continueremo ad avere nei prossimi giorni». -leggo.it-