Calciopoli, nuove intercettazioni e Moggi-show

Calciopoli coinvolte Inter, Bologna, Parma e Cagliari. Slitta Ancelotti. Altri dieci contatti tra società e arbitri, ritenuti interessanti: questo il dato nuovo fatto emergere dalla difesa di Luciano Moggi nell’udienza di ieri al processo penale di Calciopoli, a Napoli. Nelle nuove trascrizioni di intercettazioni sono coinvolte Inter, Bologna, Parma e Cagliari, l’arbitro De Santis e i designatori arbitrali Pairetto e Bergamo. «Tutte le società chiedevano gli arbitri migliori», ha spiegato Nicola Penta, consulente della difesa di Moggi. L’ex digì della Juve, in una sua dichiarazione spontanea, ha acceso gli animi in aula, criticando il contro-esame del colonnello dei carabinieri Auricchio, l’investigatore di Calciopoli. Moggi è stato poi redarguito dal presidente del Collegio giudicante, Teresa Casoria, che lo ha invitato «a non fare un comizio» La testimonianza di Ancelotti è invece slittata all’11 maggio, giorno in cui è programmata anche quella di Mancini. -leggo.it-