Cern, antimateria catturata per oltre sedici minuti

Ricordate la “bottiglia” descritta nel romanzo Angeli e demoni di Dan Brown dentro la quale gli scienziati avevano catturato l’antimateria? Ebbene, al Cern di Ginevra è successo qualcosa di ben più complesso: in un incredibile gioco di equilibri, l’antimateria è stata creata in laboratorio e intrappolata per un tempo record di 1.000 secondi (oltre 16 minuti), grazie a una “trappola” fatta di campi elettrici e campi magnetici. A quel punto, gli atomi di anti-idrogeno sono stati “congelati”e tenuti lontani dalle pareti della “scatola”, perché un minimo contatto fra materia e antimateria provoca la distruzione reciproca. E i sedici minuti sono stati sufficienti per poter osservare se davvero l’antimateria si comporta in modo simmetrico ma opposto rispetto alla materia, come prevedono le attuali teorie della fisica. L’esperimento, chiamato Alpha, è stato descritto nell’edizione online della rivista Nature Physics, ed è lo stesso che nel novembre scorso ha permesso per la prima volta di intrappolare l’antimateria. -Dnews-