Sono stufa di Hannah Montana

Miley Cyrus al cinema con il film drammatico “The last song” insieme al boyfriend. È una delle 20 teenager più ricche al mondo, con un patrimonio che cresce di 25 milioni di dollari all’anno, una villa sull’oceano e una Porsche chiavi in mano ricevuta dalla mamma come regalo per il 17° compleanno: e ora, alla soglia della maggiore età, Miley Cyrus dice addio al personaggio che l’ha resa una star. «Ho chiuso con Hannah Montana e non mi manca – ha detto ieri la Cyrus, in collegamento telefonico dalla Disney per presentare il suo nuovo film The last song – sono felice di interpretare un ruolo in cui i ragazzi possano identificarsi, ma così come gli attori di Twilight non faranno per sempre i vampiri, io mi sono stufata di fare Hannah Montana». Appesa al chiodo la parrucca bionda della Montana, ruolo che interpreta in tv fin dal 2005, la Cyrus sarà al cinema da venerdì prossimo con un nuovo personaggio nel dramma per teenager The last song, insieme al fidanzato Liam Hemsworth: «Avere un compagno che fa il tuo lavoro ti aiuta – ha detto – condividiamo gioie e dolori del mestiere». Gioie come costruire una vita in comune fuori e dentro il set («Ma le voci sul nostro matrimonio sono false»), dolori come «non avere una vita privata. Nella rabbia del mio personaggio in The last song ho riversato il rancore che provo tutti i giorni quando vengo assalita dai paparazzi. Sono matti. E ormai chiunque può fotografarti con un cellulare». Ne sa qualcosa lei, finita più volte al centro di scandali per colpa di qualche scatto rubato e finito sul web: «Ho sbagliato tante volte, gli errori li facciamo tutti. Ma adesso mi sento più saggia». Ed è pronta a spiccare il volo, direzione Hollywood: «Mi prendo una pausa dalla musica, mi voglio dedicare solo al cinema». -leggo.it-