Cassazione: i carabinieri romani fecero un’imboscata a Marrazzo

La Cassazione scagiona l’ex Governatore Marrazzo. Il giorno della sua rivincita, Piero Marrazzo è in forma smagliante. La Cassazione ha sentenziato che l’ex presidente del Lazio è «chiaramente vittima di una imboscata organizzata da alcuni carabinieri della Compagnia Roma Trionfale» e che nei suoi confronti non è ravvisabile alcuna responsabilità penale. Abbronzato, fisico asciutto dentro un impeccabile gessato, capelli quasi rasati, Marrazzo parla ai giornalisti nello studio del suo avvocato, Luca Petrucci. «Sono stato in silenzio per tutti questi mesi, nonostante si sia data retta a testimonianze inattendibili. Ma ora che la Cassazione ha sancito che io sono una vittima e solo una vittima dico: in questo Paese si può attendere che i magistrati facciano il loro lavoro. In realtà i magistrati lo hanno detto da subito che io ero soltanto una vittima, ma si è preferito sentire credere a testimonianze inattendibili. Ora penso solo alla mia famiglia e alle mie figlie. Sono loro più di tutti che hanno pagato per questo mio silenzio, doveroso per il rispetto che ho della magistratura». -leggo.it-