«Il Wi-fi in banchina? Nessun problema»

«Installare il Wi-fi in metropolitana? Non ci sono problemi, anzi siamo disposti ad offrire la nostra esperienza». A parlare è Francesco Loriga, dirigente dei sistemi informatici alla Provincia e capo progetto del sistema di navigazione senza filo di palazzo Valentini. «Atac ha una rete enorme – spiega Loriga – tutte le stazioni della metro sono cablate con fibra ottica, per la trasmissioni delle telecamere, gli impianti di sicurezza o i pannelli informativi, e quindi non ci sarebbe alcun ostacolo a portare internet. Potremmo sfruttare, sulla falsa riga che utilizza Trenitalia per il Frecciarossa, i ripetitori di telefonia che stanno installando in galleria. Pensandoci bene sarebbe davvero qualcosa di fantastico». La disponibilità delle tecnologie della Provincia, quindi, potrebbero esser sfruttate dall’Atac per realizzare una rete metropolitana all’avanguardia: «Personalmente – continua il tecnico – inizierei portando il Wi-fi in stazione. L’attesa dei treni in banchina, che in media è di circa 5 minuti, sarebbe sicuramente meno stressante. Il servizio potrebbe solo trarne benefici a costi decisamente vantaggiosi». -Leggo-