Denudato e picchiato alla materna

Troppo vivace in classe. Per questo, quando la maestra decideva di punirlo, lo lasciava nudo in mezzo all’aula e incitava i compagni a colpirlo. La storia, da brividi, arriva da un asilo pubblico in provincia di Ferrara. Il piccolo, di sei anni, ora è in un’altra scuola mentre l’insegnante – già dimessa dal servizio – risulta indagata per maltrattamenti dalla procura dei Minori. Stando alle prime ricostruzioni, la punizione sarebbe stata più volte inflitta al bambino dall’inizio dell’anno, ma i fatti sono venuti alla luce soltanto il 5 marzo quando i genitori del bambino sono stati convocati dal dirigente scolastico. Il piccolo è troppo aggressivo e quindi viene quindi consigliato di concordare una visita medica con un neuropsichiatra infantile. Poi la verità salta fuori grazie al racconto dell’amichetto del piccolo che fortunatamente rivela tutto alla sua mamma. I genitori del bambino, ancora increduli, hanno spiegato che il preside si è giustificato con loro: «Siamo sconvolti. Ora vogliamo la verità». – Epolis –