Juve, crisi infinita cade anche a Napoli

Nel posticipo della 30ª giornata, tra Napoli e Juve, c’erano in palio 3 punti pesanti per la corsa al 4° posto, l’ultimo disponibile per la qualificazione in Champions. Se li è aggiudicati il Napoli (3-1), che aggancia i bianconeri a quota 45 e torna a-3 dal Palermo, attualmente ‘propretario’ del pass per l’Europa che conta. I partenopei hanno tutto per essere contenti: per la vittoria nello scontro diretto, per la capacità di ribaltare il risultato dopo il vantaggio bianconero in avvio di gara (Chiellini sugli sviluppi di un corner), per aver ritrovato un giocatori simbolo, quel Quagliarella che prima serve l’assist ad Hamsik (lo slovacco in avvio di ripresa aveva sbagliato un rigore) per l’1-1 e poi firma il sorpasso (3° gol di Lavezzi allo scadere). -dnews-