L’Inter ora tenta la nuova fuga

Ci pensa Eto’o: dopo il Chelsea, l’attaccante camerunense segna i gol decisivi per la vittoria dell’Inter sul Livorno. Un ritorno al successo in campionato facilitato dall’avversario, anche se nel primo tempo l’Inter mostra ancora una volta scarsa motivazione e lascia le prime occasioni della gara agli ospiti. Comunque l’assenza di Milito semplifica il lavoro di bomber a Eto’o, che torna in mezzo all’attacco. Nel giro di cinque minuti l’ex Barcellona trova due volte la porta. Prima salta Perticone e batte comodamente Rubinho, poi raddoppia con una rovesciata su cross da destra di Pandev. La partita in pratica è già chiusa, viste anche le solite grandi difficoltà del Livorno a trovare la porta. Così al quarto d’ora della ripresa Maicon conclude una delle sue corse in fascia con un potente tiro sul primo palo che vale il 3 a 0. A questo punto la partita è praticamente finita, il Livorno non ha le forze per reagire, l’Inter controlla senza problemi e Mourinho può anche gestire i cambi in funzione della prossima gara. Quella con la Roma prende sempre più la forma della partita- scudetto. -dnews-