Per Frisullo escort da Parigi

Escort con biglietti Parigi-Bari per assecondare Frisullo. Il gip Sergio De Paola ha deciso che l’interrogatorio di Sandro Frisullo si terrà nella mattinata del 22 marzo nel carcere di Bari. L’ex vicepresidente della Regione Puglia è stato arrestato giovedì per associazione per delinquere e turbativa d’asta dopo le rivelazioni dell’imprenditore Giampaolo Tarantini, che lo avrebbe corrotto in cambio del via libera a una serie di appalti. «Siamo molto preoccupati per le condizioni di salute del nostro assistito – hanno spiegato i legali di Frisullo – che è un paziente con problemi di diabete e, se non segue determinati accorgimenti, potrebbe avere uno scompenso». Intanto emergono nuove rivelazioni sul rapporto che per diversi mesi ha legato a doppio filo “Gianpi” e l’ex vicepresidente della Giunta Vendola. Per assecondare gli appetiti sessuali del politico, l’imprenditore assoldò un’amica escort facendola venire da Parigi a Bari, pagandole ovviamente tutte le spese e la prestazione sessuale. E sarebbe proprio l’escort Terry De Nicolò la chiave del successo di Tarantini, che usò la donna come tangente per vincere gran parte degli appalti nella Asl di Lecce. La procura di Bari non ha dubbi: è stata proprio Terry «ad aprire le porte» degli affari alle società di Tarantini nella Asl salentina. -epolis-