Sanita Consiglio superiore: pillola Ru486 solo in ospedale

Il Consiglio Superiore di Sanità ha deliberato che «come unica modalità di erogazione » della pillola abortiva Ru486 ci sia «il ricovero ordinario fino alla verifica dell’espulsione completa» per garantire «la tutela psicofisica della donna e il rispetto della legge 194». A dare la notizia, ieri, il ministro della Salute,Ferruccio Fazio. «Ho già firmato la notifica – ha detto Fazio – in cui si invitano gli assessorati regionali a garantire che le strutture si adegueranno» alle modalità indicate dal Css. Arriveranno «a breve», invece, le linee guida del ministero della Salute per «il monitoraggio e la valutazione» della somministrazione della pillola Ru486. «Con tutto il rispetto per il Css, dubito che abbia preso questa decisione in scienza e coscienza – ha commentato Livia Turco del Pd – La scelta di somministrare la Ru486 solo in ricovero ordinario è una saga dell’ipocrisia, le donne usciranno dall’ospedale dopo aver firmato le proprie dimissioni».