Aldo Busi choc attacca il Papa: radiato dalla Rai

Che fosse un provocatore e un trasgressivo si sapeva da tempo, ma che in diretta Tv Aldo Busi potesse arrivare alla blasfemia, era un po’ troppo audace anche per chi lo segue dagli inizi della sua irrequieta carriera televisiva. Durante la puntata dell’Isola dei Famosi di mercoledì sera, lo scrittore si è scagliato più o meno contro tutti in uno dei suoi momenti di sfogo catodico, ormai mal tollerati dai colleghi naufraghi e dalla stessa conduttrice Simona Ventura. Prima di lasciare per sempre la trasmissione «non per vigliaccheria, né per problemi di salute, che pure ci sono», Busi ha voluto lanciare precise accuse al Pontefice, sottolineando che «l’omofobo è un omosessuale represso, un danno per la società ». Immediata la reazione politica alle parole dello scrittore, così come la posizione di Viale Mazzini: “Il direttore di Raidue, Massimo Liofredi, sentito il direttore generale della Rai Mauro Masi – si legge in un comunicato – ha ravvisato nel comportamento dello stesso palesi e gravi violazioni delle regole e delle disposizioni contrattuali. Pertanto, Aldo Busi verrà escluso dalla partecipazione alle prossime puntate dell’Isola dei famosie dalle altre trasmissioni della Rai”. Busi radiato dalla rete pubblica, ma la faccenda non finisce qui. «Quello che è accaduto è inaccettabile – ha detto Maurizio Lupi, vice presidente Pdl della Camera dei deputati. – Aldo Busi ha insultato il Papa. La Rai dovrebbe fare servizio pubblico, non mandare in onda a pagamento trasmissioni e personaggi che offendono il Santo Padre e tutti i credenti».