I certificati si possono stampare online

Adesso bastano un click e una carta di credito e il cittadino romano avrà la possibilità di collegarsi al portale istituzionale del Comune e richiedere il rilascio di 16 certificati anagrafici. Il nuovo servizio online del Campidoglio è stato presentato ieri dal sindaco Alemanno, dal vicesindaco Mario Cutrufo e dall’assessore ai servizi tecnologici del Comune, Enrico Cavallari. «Si passerà dalle file e dalle arrabbiature e dall’amministrazione della coda ad un’immagine di cittadini che operano online – ha detto Alemanno – è un salto di livello molto importante». Sedici i certificati che si potranno richiedere online, dalla nascita al matrimonio, dalla residenza allo stato di famiglia, 3 saranno completamente gratuiti (nascita, matrimonio e decesso) che insieme a quello di cittadinanza incidono per il 30% del volume complessivo annuo dei certificati richiesti dai cittadini. Nel 2009 sono stati rilasciati dagli uffici del Comune ben 1.713.000 certificati anagrafici. A garantire la validità legale e l’autenticità del documento, il Comune ha adottato tutte le procedure previste dalla legge, con timbro e firma digitali apposti sui certificati. Il pagamento di diritti di segreteria o bollo avviene attraverso la carta di credito. Il sistema per ottenere i certificati online è semplice, basta seguire alcuni passaggi fondamentali, l’iscrizione al portale del Comune attraverso una registrazione e poi seguire passo passo le istruzione per richiedere il certificato necessario. «Si potranno richiedere i certificati per se stessi e per i propri familiari», ha spiegato Cutrufo.